5 Cose che le Compagnie Elettriche non vogliono farvi sapere

Se si dà un'occhiata ai fornitori di energia elettrica, si noterà che i loro prezzi sono molto simili tra loro. Promettono offerte "economiche" e "facili" per il consumatore, ma nn fanno altro che spedirti costose bollette energetiche, dato che si spende il 90% in più utilizzando vecchie lapadine alogene o ad incandescenza.

Secondo l’Aeeg (l’Autorità per l’Energia Elettrica) una famiglia media spende in media 518 euro l’anno per la bolletta elettrica. Questo dato è calcolato sull’utente domestico “tipo”, cioè su una famiglia media residente nel comune di fornitura con consumi di circa 2.700 Kwh l’anno e con il classico contratto di fornitura di 3 Kw di potenza.

Le tariffe in vigore nel nostro Paese sono più alte del 8,9% per l'energia elettrica e del 18,7% per il gas rispetto alla media UE. Il motivo? Le maggiori tasse che si pagano nel nostro Paese. E il peso della componente "oneri di sistema".

Nello specifico i consumatori italiani pagano 19,71 centesimi di euro/kWh per l'energia elettrica (rispetto a 18,09c€/kWh della media UE) e 90,02 c€/standard metro cubo per il gas (rispetto a 75,83c€/smc della media UE). Se le tariffe unitarie fossero in linea con quelle del resto dell'Unione Europea il risparmio di una famiglia italiana sarebbe di oltre 200€ circa all'anno.

Elettricità è essenziale. Che cosa possiamo fare a questo proposito?

Quando si utilizzano le lampadine tradizionali ad incandescenza, il 90% dell’energia consumata si trasforma in calore e non in luce. Ciò significa che quando si paga il 100% della bolletta si ricevere dal 5% al 10% del prodotto nella sua forma utilizzabile.

L'Unione Europea ha fatto rispettare il divieto di utilizzare lampadine a incandescenza a partire dal 2009, ma l'alternativa che ha ottenuto più successo sono state le lampade CFL (fluorescenti). Le lampade fluorescenti compatte possono essere più efficienti delle lampadine a incandescenza, ma a causa del loro contenuto di mercurio sono potenzialmente pericolose, se si rompono sono molto difficili da smaltire. In altre parole: NON SONO SOSTENIBILI

Tuttavia l’Unione Europea è stata una tra le ultime a vietarle, seconda a Venuezela e Brasile che

In termini mondiali, il Venezuela e il Brasile avviarono i divieti già nel 2005. Non solo, l'UE ha attuato un "abbandono graduale" delle lampadine tradizionali in un periodo di due anni, e molti fornitori hanno adottato la strategia di marketing di dire ai loro clienti "fate la scorta di questi prodotti prima che non sia più possibile comprarli". E se si vuole credere i complottisti, vi è abbondanza di prove che indicano che la strategia è stata bloccata per tutelare gli interessi delle aziende elettriche.

Cosa si può fare per ridurre il consumo di elettricità?

La maggior parte delle persone ha cattive abitudini quando si parla di consumo energetico. Il quotidiano inglese Telegraph ha pubblicato un articolo nel mese di giugno 2014 che riporta in dettaglio tutti gli elettrodomestici e dispositivi che consumano energia anche quando sono in stand-by. Inoltre, i nostri comfort moderni come i router wireless, stampanti laser, satelliti, amplificatori, hi-fi e caricabatterie iPhone consumano più energia quando non sono in uso. La lista riporta 26 prodotti che si potrebbero spegnere per risparmiare sulle tue bollette. Ma, anche se si dispone di tutti e 26 (e la maggior parte di noi non ne dispongono), nella migliore delle ipotesi si risparmia un massimo di 80 Euro per anno, o 800 Euro in un periodo di 10 anni.

Il miglior modo per risparmiare energia è quello di cambiare le tue lampadine tradizionali con lampadine a LED. Il prezzo dei LED è leggermente superiore a quello delle lampadine tradizionali, e per chi non è a conoscenza dei vantaggi che offrono, spesso la scelta ricade sull’acquisto di lampade alogene o ad incandescenza. Infatti, una lampadina a LED dura 50.000, pari a quasi a trent’anni, il che signica che l’acquisto di prodotti a LED è un investimento che ports benefici sul lungo termine.

Se vuoi calcolare il ROI nel corso di un periodo di tre anni, è possibile utilizzare il nostro calcolatore di risparmio energetico di illuminazione a LED, ma se vuoi sapere il tuo investimento in 10 anni, si sta parlando di un risparmio di quasi 7.684 Euro.

Basta sprecare i tuoi soldi ed acquista oggi le tue nuove lampadine a LED.

Our products work with: Our products work with

Subscribe to our Newsletter

Subscribe to our LED newsletter to receive all the latest news, be the first to learn about new products and benefit from exclusive discounts and LED promotions.

Newsletter
Contact Us